PROGETTO: AZIONI DI MIGLIORAMENTO DEGLI ESITI DELLE MATERIE SCIENTIFICOTECNOLOGICHE IN USCITA DAL PRIMO BIENNIO

Detto Progetto prevede la realizzazione delle seguenti azioni progettuali (da A2 a H2):

 

A2

AZIONE

IL NOSTRO LIBRO DI FISICA

Obiettivo

  •             Garantire a studenti e famiglie un testo più aderente alle esigenze dell'Istituto;
  •             garantire agli allievi in entrata il possesso delle abilità informatiche di base che consentano la fruibilità di tutto il materiale didattico disponibile sui siti web (scuola, case editrici).

Situazione su cui interviene

Tutte le classi prime.

Attività previste

  •         Realizzazione di materiale didattico digitale di Fisica da utilizzare come libro di riferimento tramite adeguata strumentazione multimediale (vedansi progetti PON);
  •         lezioni propedeutiche di laboratorio di informatica.

OBIETTIVO DI PROCESSO ANNUALE

Indicatore: Mettere in atto tutte le unità didattiche di un'annualità via via predisposte e pubblicate online.

 

B2

AZIONE

SPORTELLI POMERIDIANI PERMANENTI

Obiettivo

  •         Recuperare      per     tempo          le       carenze      nei prerequisiti di area scientifica e linguistica;
  •         aumentare il senso di responsabilità degli studenti e la loro autodeterminazione al

 

successo scolastico.

Situazione su cui interviene

Tutte le classi prime e seconde

Attività previste

Apertura di sportelli pomeridiani, durante l’intero anno scolastico, in almeno tre materie tecnico scientifiche, con docenti di classi di concorso previste per le discipline attivate.

OBIETTIVO DI PROCESSO ANNUALE

Indicatore: numero difruizioni degli studenti del servizio di sportello, su suggerimento dei docenti di classe e libera iscrizione agli stessi.

 

C 2

AZIONE

PREPARAZIONE E PARTECIPAZIONE A GIOCHI

STRETTAMENTE CONNESSI ALLE DISCIPLINE

DI STUDIO (ad es. GIOCHI DI ARCHIMEDE E COPPA AUREA, GIOCHI DELLA CHIMICA, DELLE SCIENZE, ecc.)

Obiettivo

  •         Incrementare l’interesse per le  materie scientifiche sviluppando, attraverso il gioco, le capacità di lavorare in gruppo, il rispetto per gli altri, la lealtà e l’impegno per raggiungere un obiettivo;
  •         favorire e promuovere percorsi di eccellenza;
  •         favorire lo sviluppo di competenze di carattere scientifico attraverso esperienze attuate in ambiti diversi da quello strettamente scolastico.

Situazione su cui interviene

Alunni interessati delle classi del primo biennio.

Attività previste

Preparazione degli allievi alle competizioni cui i docenti decideranno di aderire.

OBIETTIVO DI PROCESSO ANNUALE

Indicatori: Numero di competizioni alle quali l'istituto partecipa/ Numero allievi/ Incremento rispetto agli anni precedenti/ Esiti.

 

D2

AZIONE

ATTIVITA’ PER CLASSI APERTE IN ALCUNE UNITÀ DIDATTICHE DELLE MATERIE

SCIENTIFICHE DEL PRIMO BIENNIO

Obiettivo

Rendere la didattica più proficua e intervenire tempestivamente quando se ne ravvisi la

 

necessità.

Situazione su cui interviene

Classi del primo biennio.

Attività previste

Compresenza, ove possibile, secondo modalità di esecuzione e scelta di strumenti che verranno di volta in volta concordati dai docenti coinvolti.

OBIETTIVO DI PROCESSO ANNUALE

Indicatori: Modalità di intervento/ Numero di azioni/ Risultati ottenuti.

 

E2

AZIONE

RACCORDI DISCIPLINARI DI SCIENZE E TECNOLOGIE APPLICATE

Obiettivo

Al fine di sviluppare competenze in esito al primo biennio, raccordare azioni didattiche tra la disciplina “Scienze e Tecnologie Applicate” e le altre discipline scientifiche, in termini di progettazione, applicazione, valutazione.

Situazione su cui interviene

Tutte le seconde.

Attività previste

  •       Riunioni dipartimentali o per materie affini da realizzare nel corso dell’anno scolastico;
  •       compresenza tra il docente di materia teorica e un insegnante tecnico pratico durante alcune lezioni della disciplina “Scienze e Tecnologie Applicate” di classe seconda;
  •       ospitalità nei laboratori scientifici del biennio di attività e operatori della disciplina “Scienze e Tecnologie Applicate”.

OBIETTIVO DI PROCESSO ANNUALE

Indicatori: Confronto almeno due volte all’anno (fase iniziale e verifica finale) a livello di

Dipartimento/ Numero di azioni attuate/ Esiti

 

F2

AZIONE

A CONFRONTO CON LA SCIENZA

Obiettivo

Confrontarsi con esperti su temi di interesse scientifico e tecnologico.

Situazione su cui interviene

Classi seconde.

Attività previste

Organizzazione di momenti di incontro con persone di scienza che possano stimolare e alimentare negli studenti l'interesse per alcuni importanti temi delle scienze e della tecnologia.

OBIETTIVO DI PROCESSO ANNUALE

Indicatori: Numero incontri/ Risposta allievi.

   

G2

AZIONE

INCONTRO FAMIGLIE ALLIEVI DEL BIENNIO

Obiettivo

  •         Presentazione alle famiglie delle attività principali programmate per il piano di

miglioramento volte in particolare al biennio;

  •         scambio di esperienze tra famiglie con già un vissuto nella nostra scuola e famiglie di ragazzi in entrata.

Situazione su cui interviene

Classi prime e seconde.

Attività previste

Incontro specifico possibilmente dopo la metà di novembre, di pomeriggio, per le famiglie degli allievi del primo biennio. A partecipare all’incontro sarebbe auspicabile che ci fossero i coordinatori dei Dipartimenti coinvolti nel biennio iniziale e il coordinatore della Commissione Dispersione Scolastica.

OBIETTIVO DI PROCESSO ANNUALE

Indicatori: Grado di partecipazione consapevole delle famiglie al vissuto scolastico dei propri figli/ Numero partecipanti/ Incremento annuale.

 

H2

AZIONE

UNITÀ DI APPRENDIMENTO NELL'OTTICA

DELLA CONTINUITÀ TRA SCUOLA SECONDARIA

DI PRIMO E DI SECONDO GRADO

Obiettivo

Miglioramento dei progressi nelle prestazioni dei nostri allievi, relativamente a conoscenza, comprensione, padronanza di concetti scientifici, tramite attività di peer tutoring.

Situazione su cui interviene

Classi prime e seconde.

Attività previste

Ospitalità presso i nostri laboratori scientifici da parte di un gruppo di allievi del biennio che illustrino semplici esperienze adatte ai ragazzi ospiti provenienti da scuole secondarie di primo grado.

Ai ragazzi ospitati verrebbe somministrato un questionario in entrata ed uno in uscita relativo ai contenuti dell'intervento.

OBIETTIVO DI PROCESSO ANNUALE

Indicatori:

  •         relativamente alla “bontà” del compito svolto dagli allievi della Secondaria di primo grado: correttezza, funzionalità, completezza, rispetto dei tempi di consegna, precisione nell'utilizzo di strumenti, ...
  •         relativamente agli atteggiamenti osservati sui nostri allievi: ricerca delle informazioni, individuazione di relazioni e collegamenti, uso del linguaggio settoriale e tecnico.

 

I2

AZIONE

LA MATEMATICA IN PARALLELO

Obiettivo

Definire un percorso curricolare condiviso da tutti i docenti di matematica che, pur rispettando la libertà di insegnamento del singolo docente, sia realizzato in tempi e modalità simili.

Situazione su cui interviene

Tutte le classi prime e seconde.

Attività previste

Individuare gli obiettivi minimi di ogni unità didattica programmata nel piano di lavoro condivisi da tutti i docenti di matematica e progettare prove finali comuni.

OBIETTIVO DI PROCESSO ANNUALE

Indicatori: somministrare prove comuni di matematica tra tutte le classi parallele al termine di ogni anno scolastico.

 

INDICATORI E RISULTATI ATTESI al termine del triennio 2016/19

Si prevede che l'attivazione delle azioni progettuali sopra rappresentate, riferibili al progetto “Azioni di miglioramento degli esiti delle materie scientifico-tecnologiche in uscita dal primo biennio”, possa portare nel triennio 2016/19, al seguente miglioramento:

INDICATORE DI RISULTATO

RISULTATO ATTESO

AL TERMINE

DELL'ANNO

SCOLASTICO 2018/19

Tasso medio di progresso rilevato tra le valutazioni iniziali e quelle finali all’interno di ogni singola annualità, relativamente ai risultati degli allievi in ambito scientifico tecnologico

Miglioramento graduale del tasso medio di progresso al procedere delle tre annualità (anni scolastici 2016/17, 2017/18, 2018/19).

 

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.