CRITERI PER L'ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI RECUPERO

 

  •   Necessità di garantire l’attivazione di corsi, anche brevi, alle discipline di indirizzo tecnico la cui specificità non permette di reperire facilmente personale esterno che possa unire alla preparazione teorica la necessaria esperienza, anche pratica;
  •   ridotta composizione numerica dei gruppi di studenti cui viene proposto il recupero: al proposito si considera che un numero esiguo di ragazzi permette di meglio personalizzare il percorso di recupero e di rendere pertanto maggiormente produttive anche un numero inferiore di ore di lezione;
  •   discipline privilegiate: l’analisi storica delle difficoltà degli studenti e gli obiettivi di miglioramento definiti nell’ambito del Rapporto di Autovalutazione (RAV) inducono a ritenere necessario privilegiare, per l’attivazione dei corsi di recupero, le seguenti discipline di studio: Matematica, Fisica, discipline tecniche caratterizzanti il percorso di studio, Lingua e letteratura italiana, Inglese;
  •   gli incarichi di docenza saranno affidati ai docenti dell'Istituto che abbiano disponibilità d’orario o abbiano offerto la propria disponibilità e in subordine ad altri collaboratori esterni.

 

 

ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI RECUPERO

 

Al termine dei quadrimestri i corsi di recupero vengono così previsti:

  •           in orario extrascolastico, anche con intensificazione nel periodo iniziale delle lezioni;
  •           per gruppi di studenti di una o più classi;
  •           per quegli studenti per i quali il Consiglio di Classe non abbia definito la possibilità di raggiungere autonomamente, in specifiche discipline, gli obiettivi formativi programmati;
  •           anche con docenti diversi da quelli assegnati alla classe;
  •           immediatamente al termine dei periodi di valutazione compatibilmente con l’impegno negli Esami di Stato dei docenti che hanno offerto la propria disponibilità;
  •           con docenti dell’Istituto e collaboratori esterni;
  •           in caso di scarsità di finanziamenti, nelle sole materie giudicate essenziali dai rispettivi Consigli di Classe e comunque in coerenza con quanto definito dal presente documento.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.